Tra gli inestetismi più temuti dalle donne (e non solo) il primo posto è occupato dalle rughe.

Probabilmente è la loro natura inesorabile a renderle così odiose, perché non c’è modo di fuggire al tempo che passa. Uno stile di vita sano e una corretta skincare fin dalla giovane età possono rallentare notevolmente il loro avvento e farvi guadagnare qualche anno di tempo. Prima o poi, tuttavia, capita a tutte di fare i conti col problema e dover cercare di capire come ridurre le rughe del viso.

 

Le prime zone del viso a essere colpite sono quelle che vengono sollecitate quando assumiamo alcune espressioni. Le rughe in queste aree, col passare degli anni, si dimostrano anche le più visibili e profonde.

Sulla fronte possono formarsi solchi in due differenti versi: orizzontali, ben visibili quando alziamo le sopracciglia, e verticali in mezzo alle stesse, accentuate quando la nostra espressione è arrabbiata o concentrata.

Tra il naso e le labbra prendono il nome di rughe nasolabiali. Sono le più precoci e spesso le più profonde, si presentano anche a causa di tutti i sorrisi che facciamo. Almeno vengono per un buon motivo!

– Quelle agli angoli degli occhi, invece, sono le famigerate zampe di gallina, anch’esse molto temute. Il loro arrivo è agevolato dai sorrisi e dalle pose che prendiamo quando, ad esempio, socchiudiamo gli occhi per proteggerli dal sole.

Due dei metodi più utilizzati nella lotta alle rughe sono le iniezioni sottocutanee di botulino o di acido ialuronico.

——————————————–

Contatta e chiedi una consulenza alla Dott.ssa Veronica Manzoni.
Riceverai uno sconto sulla prima seduta, oppure, se preferisci, un omaggio (ad esempio un campioncino di crema). 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Compila il campo:

captcha