Come migliorare il viso con qualche ritocco? Scopri la tossina botulinica!

Le rughe fanno parte del processo di invecchiamento della pelle ma non è l’unico fattore che determina la loro formazione. Oltre a cause interne, come l’avanzamento dell’età, esistono anche cause esterne legate ad abitudini e stili di vita. In alcune persone cresce, quindi, il desiderio di provare qualche trattamento per ritoccare l’aspetto estetico della propria pelle. Uno di questi è il botulino. Ma che cos’è nello specifico e come funziona?

Continua a leggere l’articolo per scoprire come migliorare il viso!

Migliorare il viso con la tossina botulinica

Per migliorare il viso si può ricorrere al botulino: un farmaco che contiene come principio attivo la tossina botulinica di tipo A (molecola di origine batterica utilizzata per la cura di molte patologie).

Se iniettato a piccole dosi in determinate zone, il botulino agisce come rilassante, distende quindi i muscoli con effetti che possono durare anche diversi mesi.

Inizialmente la tossina veniva utilizzata in medicina per prevenire gli spasmi neuromuscolari delle palpebre e per correggere lo strabismo, ma da circa 20 anni è stata introdotta anche nell’ambito della chirurgia estetica.

QUANDO UTILIZZARE IL BOTULINO?

Prima di iniziare con il trattamento sono necessarie delle valutazioni al fine di ottenere un risultato ottimale e migliorare il viso. Vengono considerati quindi:

• tipo di pelle del paziente;

• spessore della cute;

• la profondità e la gravità delle rughe.

Il botulino, a differenza del filler che è utilizzato come riempitivo, viene utilizzato nella correzione della parte alta del viso (terzo superiore), ossia nelle seguenti zone:

  • • rughe orizzontali sulla fronte;
  • • rughe tra le sopracciglia;
  • • zampe di gallina;
  • • rughe di espressione;
  • • rughe frontali.

Risulta utile anche nei casi di sopracciglia abbassate, aggrottate o solchi della pelle non troppo profondi e iperidrosi, eccessiva sudorazione su mani, ascelle e piedi.

COME FUNZIONA IL TRATTAMENTO?

Nello specifico il trattamento si svolge iniettando la tossina nel tessuto sottocutaneo/intramuscolare, attraverso delle micro siringhe, senza avvertire nessun dolore. Si tratta quindi di una procedura semplice, dalla durata di pochi minuti, che non lascia cicatrici visibili sulla pelle e non richiede l’utilizzo di anestesia. In questo modo non lascia nessun postumo che possa impedire l’immediata ripresa delle attività quotidiane.

QUANTO DURA L’EFFETTO NEL TEMPO?

 L’effetto del trattamento inizia a farsi notare dopo 3-4 e raggiunge il suo massimo dopo circa un mese. giorni La tossina botulinica è reversibile e nella maggior parte dei casi dura dai 4 ai 6 mesi.

La durata può dipendere da vari fattori tra cui:

  • • Tipo di botulino e quantità utilizzata;
  • • Caratteristiche del paziente (età, esposizione al sole o alle lampade, fumo, capacità della muscolatura di neutralizzare la tossina).

Nonostante i risultati siano temporanei, può essere ripetuto senza problemi.

A CHI NON È INDICATO QUESTO TRATTAMENTO A BASE DI TOSSINA BOTULINICA?

 L’uso del botulino è controindicato:

  •    • nei soggetti con disturbi neuromuscolari;
  •    • per chi sta assumendo alcuni rilassanti muscolari;
  •    • per le donne in gravidanza o in allattamento;
  •    • per individui che lamentano infezioni o infiammazioni cutanee.

Prima di sottoporsi a questo tipo di intervento, l’importante è rivolgersi sempre a un professionista esperto nel settore, per non riscontrare nessun tipo di problematica.

La Dott.ssa Veronica Manzoni effettua interventi con la tossina botulinica da anni ed  è sempre disponibile per fornirvi tutte le informazioni del caso prima di eseguire il trattamento.

 

Vuoi migliorare il viso? Contatta…  per maggiori informazioni!

Per saperne di più non esitare a contattare la Dottoressa Manzoni, prenota una consulenza nei suoi studi di Milano e Romano di Lombardia (BG).

Ricordati di seguirci sui social per rimanere aggiornato sulle ultime novità estetiche!

 

Preoccupati del tuo benessere oltre che dei segni del tempo. Contattaci per saperne di più sui trattamenti olistici disponibili nello studio di Romano di Lombardia, tra Bergamo e Milano.

Gambe pesanti e gonfie con il caldo: ecco i rimedi.

La nostra pelle in estate è fortemente messa alla prova dalle prime esposizioni ai raggi solari, per non parlare della comparsa di nuove rughe d’espressione dovute alla corrugazione del viso.
C’è un alleato che può aiutarti ad affrontare la bella stagione con successo: il botox!

Parola d’ordine dell’estate: idratazione pelle

La nostra pelle in estate è fortemente messa alla prova dalle prime esposizioni ai raggi solari, per non parlare della comparsa di nuove rughe d’espressione dovute alla corrugazione del viso.
C’è un alleato che può aiutarti ad affrontare la bella stagione con successo: il botox!

Botox in estate: è rischioso?

La nostra pelle in estate è fortemente messa alla prova dalle prime esposizioni ai raggi solari, per non parlare della comparsa di nuove rughe d’espressione dovute alla corrugazione del viso.
C’è un alleato che può aiutarti ad affrontare la bella stagione con successo: il botox!