Cosa fare quando noti delle macchie sulla pelle?

Hai delle macchie scure o dei puntini bianchi sulla pelle? Potrebbero essere malattie ereditarie o semplici segni dell’invecchiamento. Scopri le cause e come curarle.

Le macchie sulla pelle sono generate da un cambiamento nella produzione di melanina che, a sua volta, può essere causato da diversi fattori. Colpiscono tutti e a tutte le età, sebbene siano più le donne a vivere questo inestetismo come grave e invalidante, soprattutto se si tratta di grandi macchie sulle guance o sulla pelle del viso.

In molti casi basta il giusto trattamento estetico per ridurle o addirittura eliminarle, ma prima di procedere è bene capire la vera causa di queste macchie e agire di conseguenza. Vediamo le principali.

Fattori ereditari

Se le macchie compaiono in tenera età o prima dei 20 anni, con tutta probabilità sono dovute a fattori ereditari. Le macchie della pelle più comuni sono le lentiggini, dolci e carine se presenti in piccole quantità sulle guance, ma difficili da gestire se coprono l’intero corpo.

A seguire troviamo la vitiligene, che molti associano al famoso cantante Micheal Jackson. La vitiligine è una malattia ereditaria che inibisce la produzione di melanina e, con il tempo, ricopre la pelle di macchie bianche sempre più grandi, ma non è contagiosa e non è sintomo di malattie più gravi.

Fattori ormonali

Le macchie sulla pelle possono sorgere anche in determinate fasi della vita come conseguenza di cambiamenti ormonali. Nelle donne in gravidanza, per esempio, può insorgere la “maschera gravidica”, un iperpigmentazione del volto – in particolare di fronte e zigomi. Si tratta di un inestetismo che rimane anche a gravidanza conclusa, non rappresenta un rischio per la salute della pelle, ma può essere eliminato con trattamenti estetici mirati o con specifici cosmeceutici.

Farmaci e sostanze irritanti

L’assunzione di farmaci, l’uso di creme con sostanze irritanti, o l’allergia a particolari elementi possono causare macchie scure sulla pelle, ma in questi casi è sufficiente l’uso di un prodotto specifico per riportare la produzione di melatonina a livelli normali.

Se credi che le tue macchie siano dovute a farmaci o sostanze irritanti, prima di affidarti all’automedicazione, consulta un medico che saprà indicarti il prodotto giusto per eliminare le macchie e rispettare le necessità  della tua pelle.

L’esposizione al sole

L’esposizione ai raggi UV senza un’adeguata protezione genera macchie scure sulla pelle, in particolare sulla pelle del viso. Anche in questo caso è bene contattare un medico estetico e chiedere consiglio, ma in genere l’inestetismo può essere curato con l’applicazione domestica di cosmeceutici specifici.

L’invecchiamento cellulare

L’ultima causa più diffusa delle macchine sulla pelle è l’invecchiamento cellulare. In questo caso la produzione di melanina si riduce perché, con il passare del tempo, le cellule faticano a rigenerarsi e mantenere alta la loro vitalità. In questi casi l’unica soluzione per risolvere il problema è affidarsi ad un medico estetico e sottoporsi a trattamenti specifici, come la biorivitalizzazione, il peeling cutaneo e, ancora una volta, trattamenti domestici con cosmeceutici specifici in base al tipo di pelle.

Hai notato delle macchie scure o dei puntini bianchi sulla pelle? Prima di peggiorare la situazione con un’auto-diagnosi, affidati ad un medico e trova il rimedio giusto per il tuo problema.

Massaggio olistico: quando l’estetica gioca d’anticipo

I trattamenti estetici agiscono sulle conseguenze del tempo e dello stress, ma si può agire in anticipo e mantenere la pelle bella fin da giovani. Ecco come. Fili in PDO, carbossiterapia, needling, filler,... Tutti i trattamenti estetici sono perfetti per cancellare i...

Fili in PDO: biostimolanti per la bellezza

Cosa sono i fili in PDO, come funzionano e che effetti hanno sulla pelle?    Fili in PDO: cosa sono Prima di addentrarci nei benefici e negli usi dei fili in PDO, è bene chiarire di che trattamento estetico stiamo parlando. I fili in PDO, conosciuti anche come...

Prepara il tuo corpo all’estate con la carbossiterapia

Vuoi un’estate a prova di cellulite? Prova la carbossiterapia, un trattamento anallergico che riduce le adiposità localizzate. Scopri i vantaggi e come funziona. Le adiposità localizzate sono le più difficili da eliminare, per questo bisogna intervenire con...